• +39 041 7797276
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Rischio caduta dall’alto: definite le priorità tra dispositivi di protezione collettiva e individuale

Con l’interpello n. 6 del 2019, la Commissione per gli interpelli in materia di sicurezza, del Ministero del Lavoro, interviene per definire i criteri di priorità nella predisposizione delle misure di protezione collettiva rispetto a quelle individuali. Il quesito posto riguarda infatti i casi in cui sussistono rischi di caduta dall’alto con particolare riferimento ai lavori edili.

La Commissione per gli interpelli in materia di salute e sicurezza sul lavoro, istitutita presso il Ministero del Lavoro, con l’interpello n. 6 del 1° ottobre 2019, ha dato riscontro all’stanza formulata, mediante interpello, dalla Federazione Sindacale Italiana dei Tecnici e Coordinatori della Sicurezza per quanto riguarda l’obbligo, posto in capo al datore di lavoro, di predisporre misure di protezione collettiva.


© 2019. Nobile Associati | CF e PI 03477200285 | Reg. Imprese di Padova REA n° 314706 | SERVIZI INTEGRATI D'IMPRESA | Tutti i diritti sono riservati.